Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

Con il via libera del Consiglio dei Ministri al decreto legislativo per la sicurezza sul lavoro parte un nuovo programma di prevenzione e assistenza alle aziende. Protagonisti i vigili del fuoco che, con appositi nuclei specialistici su base regionale, renderanno ancora più efficace la loro azione di salvaguardia

Il Corpo nazionale dei vigili del fuoco offrirà un ulteriore contributo per migliorare i livelli di tutela dei lavoratori, nel fondamentale aspetto della prevenzione incendi.

Con il decreto legislativo approvato nella seduta del Consiglio dei Ministri del 1° aprile, il Governo ha infatti disposto la creazione di nuclei specialistici che, su base regionale, agiranno al fine di "favorire il miglioramento dei livelli di sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro", attraverso "l’effettuazione di una specifica attività di assistenza alle aziende".


Le nuove strutture, che verranno istituite mediante decreto del ministro dell’Interno, saranno composta da ingegneri del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, particolarmente qualificati in materia di prevenzione incendi, che porranno a disposizione delle imprese sane del Paese la loro esperienza e qualificazione, al fine di consentire, in una ottica di forte collaborazione, la predisposizione di strumenti sempre più efficaci.

Contemporaneamente, il ministero dell’Interno porterà avanti con incisività ancora maggiore la sua azione di controllo, concentrandola in modo particolare su quei soggetti che, scientemente, non garantiscano la piena sicurezza dei lavoratori.

0 commenti