Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm


La campagna europea “Ambienti di lavoro sani e sicuri” e il premio buone prassi manutenzione sicura, ormai chiusi, hanno puntato a incoraggiare un approccio strutturato alla manutenzione. Un processo che investe tutte le aree della sicurezza e della salute, dalla pianificazione, alla valutazione dei rischi, al coinvolgimento dei lavoratori al controllo. L’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha istituito questo riconoscimento europeo per le buone prassi nel campo della sicurezza e della salute sul lavoro proprio per premiare le aziende o le organizzazioni che si sono distinte con contributi eccezionali e innovativi e promuovere, attraverso questi esempi, un approccio gestionale integrato alla manutenzione sicura.
Il concorso ha riguardato organizzazioni con meno di cento lavoratori e con cento o più lavoratori. Ai partecipanti è stato chiesto di presentare un intervento che apportasse chiaramente un miglioramento delle condizioni di lavoro; che promuovesse un approccio alla manutenzione basato sulla gestione dei rischi; che eliminasse il rischio o lo prevenisse alla fonte; che prevedesse un approccio partecipativo tra datori di lavoro e lavoratori.
I settori interessati dal premio sono stati nove: software, macchine, Usl, energia, servizi, trasporti, ricerca e sviluppo, edilizia, formazione.

0 commenti