Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

impresa familiare
Autonomi, collaboratori familiari e altri soggetti 
Per quanto riguarda, invece, la formazione dei collaboratori dell’impresa familiare (art. 230bis, cod. civ.) e dei lavoratori autonomi (art. 2222, cod. civ.) e degli altri soggetti previsti dall’art. 21, D.Lgs. n. 81/ 2008 (coltivatori diretti del fondo, soci di società semplici agricole, piccoli commercianti), l’accordo 25 luglio 2012 nel riaffermare, in generale, la facoltatività dell’applicazione dei contenuti dell’accordo 21 dicembre 2011 nonché della formazione degli stessi (che possono anche non richiedere di essere formati), ha richiamato anche l’attenzione sul fatto che, tuttavia, sono presenti anche casi in cui le norme speciali possono renderla, invece, obbligatoria; a titolo esemplificativo è stato citato il regime dell’art. 2, comma 1, lettera b), D.P.R. n. 177/ 2011, per le attività nei luoghi confinati o sospetti d’inquinamento anche se, a dire il vero, non è molto chiara la portata di questa disposizione soprattutto in relazione al caso dei lavoratori autonomi e anche per quanto riguarda la sorveglianza sanitaria e, per altro, questa materia è di competenza, non dell’accordo 25 luglio 2012, ma di uno specifico che doveva già essere emanato entro il 21 febbraio 2012.

0 commenti