Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

corso e-learning
Carità sede nel Regno Unito per i diritti umani in mare (HRAS) ha annunciato la sua collaborazione con il fornitore di formazione marittima Marlins sullo sviluppo e l'approvazione di un nuovo corso e-learning affrontare il salvataggio dei migranti in mare.

Il nuovo corso, risposta umanitaria diritto, si propone di fornire agli studenti una comprensione dei motivi per cui i migranti ei rifugiati scelgono un percorso marittimo, i suggerimenti per la pianificazione e la preparazione di nave e l'equipaggio per un possibile coinvolgimento in operazioni di salvataggio su larga scala e le linee guida e suggerimenti per le navi coinvolte nel salvataggio di un gran numero di migranti o rifugiati in mare.

Risposta umanitaria si basa sull'esperienza pratica da società private di sicurezza marittima (PMSC), gli armatori e gestori, in combinazione con le importanti prospettive giuridiche e umanitarie. Secondo gli sviluppatori, l'obiettivo è quello di affrontare un gap di conoscenza nel settore marittimo; assicurando una risposta efficace ed efficiente per scenari di crisi che coinvolgono i migranti ei rifugiati.

Mike Pearsall, Product Manager di Marlins, ha spiegato le ragioni di questa nuova e-learning: "Stiamo assistendo a scene strazianti nei media dei viaggi spesso mortali prese dai migranti e le loro trafficanti attraverso i mari del Mediterraneo e del Sud della Cina. La Convenzione SOLAS è mai stato progettato per ospitare le operazioni di soccorso su larga scala dei migranti, così i marittimi si trovano ad affrontare una sfida imprevedibile che non sono attualmente preparati. "

David Hammond, fondatore dei diritti dell'uomo in mare, ha aggiunto: "Anche se il salvataggio dei migranti e delle persone trafficate in mare rappresenta apparentemente un onere aggiuntivo sgradito a un settore marittimo overstretched, gli obblighi legali e morali non possono essere ignorati. La questione non è più un'eccezione, ma potrebbe diventare una norma come i flussi migratori continueranno a nord attraverso l'Africa e dal Medio Oriente. Questa formazione nuova e importante fornisce ufficiali, dell'equipaggio e le aziende con up-to-date informazioni per aiutare a preparare per un incontro con i migranti e le persone in pericolo in mare richiedono l'obbligo di fornire assistenza trafficate da intraprendere da parte delle navi commerciali. "

0 commenti