Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro
Il 24 aprile 2013 INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) e FEDERCHIMICA (Federazione Nazionale dell’Industria Chimica) hanno stipulato un accordo quadro di collaborazione finalizzato, fra l’altro, alla realizzazione di “Linee di indirizzo per l’implementazione di Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro della filiera chimica anche sulla base delle già esistenti Linee Guida del Sistema di Gestione del Programma Responsible Care di Federchimica”.
Tale Accordo avvalora il percorso di fattiva cooperazione instaurato e consolidatosi negli anni ed ha lanciato le premesse per un agire condiviso, ritenuto che le sinergie fra le parti costituiscono una modalità funzionale per fornire risposte integrate e di qualità ai bisogni di salute e sicurezza sul lavoro.
In questa ottica vengono pubblicate tali Linee di indirizzo, che costituiscono anche il frutto della intensa collaborazione con le Organizzazioni Sindacali rappresentative dei lavoratori del settore FILCTEM – CGIL, FEMCA – CISL e UILTEC – UIL, ad ulteriore testimonianza della validità e della efficacia di un sistema di relazioni e di positivi rapporti che INAIL porta avanti con i diversi soggetti del sistema prevenzionale nazionale, al fine di accrescere la cultura della sicurezza e contribuire al miglioramento continuo dei livelli di tutela dei lavoratori.
Il risultato raggiunto esprime peraltro l’impegno di Federchimica a fornire un ulteriore sostegno alle imprese chimiche associate, già fortemente coinvolte per migliorare le prestazioni ambientali e di salute e sicurezza dei lavoratori lungo la filiera chimica attraverso il programma mondiale volontario del settore per lo sviluppo sostenibile: Responsible Care.
In appendice al documento è stato inserito inoltre un addendum per guidare le imprese nella adozione di un modello organizzativo e gestionale ai sensi del D.lgs 231/01, in relazione a quanto previsto dall’art. 30 del D.lgs 81/2008 e s.m.i.
In virtù delle disposizioni legislative e regolamentari vigenti ed ai sensi delle modalità di applicazione della tariffa dei premi INAIL, l’adozione delle presenti Linee di indirizzo è da considerarsi un intervento di prevenzione nel campo della salute e sicurezza, utile per le aziende in sede di richiesta della riduzione del premio assicurativo all’INAIL nei modi e nella misure previste dall’art. 24 D.M. 12 dicembre 2000 e s.m.i.

0 commenti