Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

IMBRACATURA SBRACATURA DEI CARICHI

Pubblicato da Lilino Albanese | 23:30

SBRACATURA DEI CARICHIIMBRACATURA/SBRACATURA DEI CARICHI
Imbracatori:
- scelgono le brache in funzione del carico da sollevare in base alle disposizioni ricevute;
- imbracano il carico;
- verificano la corretta imbracatura;
- se necessario guidano il carico durante il suo trasferimento e durante la fase di deposito mantenendosi in posizioni di sicurezza rispetto sia al mezzo che al carico trasportato;
- sbracano il carico (l’operazione di liberare le brache deve essere eseguita senza l’ausilio del mezzo di sollevamento anche nel caso in cui le brache rimangano bloccate dal carico. In questa eventualità si dovrà procedere ad un nuovo sollevamento ed un nuovo posizionamento che permetta di toglierle liberamente in alternativa può essere utilizzato un paletto metallico nei casi in cui la situazione lo consenta);
- ripongono le brache e gli eventuali altri accessori di sollevamento utilizzati nell’apposito deposito.
RISCHI
Caduta dall’alto del personale addetto durante l’imbracatura o la sbracatura
MISURE PREVENTIVE
Le misure di sicurezza adottate sono compatibili con le norme di legge in vigore e consistono sostanzialmente in:
- impiego di opere provvisionali, quali impalcature, ponteggi, ponti mobili, cestelli idraulici su carro;
- difese applicate alle strutture a piè d'opera, o contestualmente al montaggio, quali balconcini, mensole, passerelle, parapetti, tesature di cavi;
- difese applicate alle strutture immediatamente dopo il montaggio quali reti, poste all'interno e/o all'esterno dell'opera in corso di realizzazione, ancorate ai sistemi previsti in fase di progettazione e costruzione della carpenteria;
- attrezzature di protezione anticaduta (imbracature di sicurezza) collegate ai sistemi di ancoraggio progettati e definiti negli elementi di carpenteria, da adottare in tutte le fasi transitorie di montaggio e di completamento delle protezioni.
Caduta del carico sollevato (se male assicurato, per rottura delle funi)
MISURE PREVENTIVE
- Non correggere mai con la mani la posizione del carico in posizione sospesa.
- Abbandonare il raggio d’azione della gru o del mezzo di sollevamento
- Non sostare mai sotto il carico
- Le manovre per il sollevamento e trasporto dei carichi devono essere disposte in modo da evitare il passaggio dei carichi sospesi sopra i lavoratori e sopra i luoghi per i quali la eventuale caduta del carico può causare pericolo. Qualora tale passaggio non si possa evitare, le manovre per il sollevamento e/o trasporto dei carichi devono essere tempestivamente preannunciate con apposite segnalazioni in modo da consentire, ove sia praticamente possibile, l’allontanamento delle persone che si trovino esposte al pericolo dell’eventuale caduta dei carichi.
- L’imbracatura dei carichi deve essere effettuata usando mezzi idonei per evitare la caduta del carico o il suo spostamento dalla primitiva posizione di ammaraggio.
Ferite, tagli alle mani durante le operazioni di imbracatura e sbracatura dei carichi.
MISURE PREVENTIVE
-Usare guanti di protezione
ISTRUZIONI OPERATIVE
• Agganciare i carichi con un angolo al vertice (angolo di inclinazione) il più acuto possibile. Più l'angolo di inclinazione è acuto, minore è lo sforzo sopportato dagli accessori di imbracatura.
• Quando la massa è sorretta da una braca a quattro bracci, solo due di questi sostengono effettivamente il carico.
• Le macchine, i manufatti in calcestruzzo e altre parti di costruzioni sono provvisti di punti di presa. Agganciare e movimentare i carichi sempre da questi punti.
• Tra le brache e gli spigoli vivi del carico interporre sempre una protezione o uno spessore.
• Controllare sempre il dispositivo di  sicurezza contro sganciamenti, tale dispositivo di sicurezza deve assolutamente chiudere l’apertura d’imbocco del gancio. In caso di difetti, avvisare il preposto.
• Controllare le imbracature, che devono risultare senza fessure,  tagli, schiacciamenti, nodi
• Il materiale da sollevare deve essere idoneo con l’imbracatura scelta
• Controllare se i materiali possono essere sollevati nello stato in cui si trovano (impacchettaggio intatto, palette di legno stabili, nessun elemento pericolante
• Il materiale deve essere trasportato in posizione ben equilibrata (tenere in considerazione il baricentro del carico).
• Fissare le imbracature, applicare le catene, le cinghie o le funi intorno al materiale da trasportare in modo da rendere impossibile qualsiasi spostamento del carico durante l’operazione di sollevamento e trasporto.
• L’imbracatore deve trovarsi in una posizione di lavoro sicura, in modo da scansare il carico qualora dovesse fare movimenti imprevisti
• L’imbracatore deve avere sempre contatto visivo con il gruista o con l’addetto al mezzo di sollevamento
• Sorvegliare da distanza ravvicinata,se senza essere esposti a rischi  l’operazione di sollevamento del carico.
• Controllare quando il carico si trova di poco sopra il suolo, se è è in equilibrio e se i punti d’imbracatura sono ben stabili
• se sì: segnale gestuale «carico
• Se il carico si rovescia o i punti d’imbracatura si spostano dare subito con le mani il segnale «stop».
Forche pallet
Utilizzare cinghie, funi o catene.
Se possibile, trasportare i carichi sul pallet.
Le forche devono essere adatte alle dimensioni del pallet.
Il carico deve essere legato saldamente in modo da non perdere alcun pezzo e deve essere appoggiato fino in fondo alle forche.
Con il carico sollevato le forche-pallet devono essere leggermente inclinate all'indietro.
Catasta unica di assi
Trasportare la catasta con una braca a due bracci. La merce deve essere imbracata ben stretta e a senso alternato.
I ganci devono trovarsi sopra la catasta con l'imbocco verso l'esterno.
Catasta doppia di assi
Le cataste doppie devono essere sempre più alte che larghe.
Fascio di ferri di armatura
Avvolgere due volte il fascio sullo stesso lato con una braca a due bracci.
L'imbocco dei ganci deve essere rivolto verso l'esterno.
Una volta imbracato, il fascio deve piegarsi il meno possibile.
Ferri di armatura singoli
Appoggiare i ferri di armatura su un legno squadrato e fissarli con filo di ferro o cordino.
Barelle per puntelli
Utilizzare funi o catene (a due bracci).
Imbracare la barella lungo i montanti verticali e i sostegni.
L'imbocco dei ganci deve essere rivolto verso l'esterno.
Imbracare i singoli puntelli come per i il fascio di ferri di armatura
Attenzione: il fascio di tubi deve essere compatto anche all’interno.
Tubi in calcestruzzo (senza punti di presa)
Afferrare solo con morse o tenaglie che non possono aprirsi da sole.
Fissare sempre sia le morse che le tenaglie.
Cassetta porta-attrezzi
Trasportare gli attrezzi e i materiali di piccole dimensioni in contenitori stabili.
Avvolgere in modo stretto e a senso alternato la cassetta con la braca a due bracci; non effettuare l'imbracatura a partire dalle maniglie di presa.
Le cassette portaattrezzi non devono mai essere lasciate sospese ad una gru.
La posizione dell’operatore non deve mai essere:
- al di sotto di carichi sospesi, in ogni fase della manovra, riferito anche a parti del corpo es. mani, piedi ecc.;
- nella direzione preferenziale verso la quale può avvenire la caduta del materiale o la proiezione di parti di esso
- in prossimità di carichi non stabili e/o non adeguatamente trattenuti in posizione da attrezzature: brache, capre, rastrelliere ecc.
- in direzione di possibili oscillazioni del carico imbracato
- tale da consentire l’investimento da materiali sospesi, che cadono per fuoriuscita o cedimento dell’imbracatura o del mezzo di sollevamento.
Rispettare le tecniche elementari di movimentazione, quali:
- conoscere il peso del carico in relazione alla portata del mezzo e degli accessori di sollevamento;
- controllare l’esistenza di fratture latenti (cd. peli furbi) nelle lastre o nei blocchi;
- imbracare correttamente il carico;
- effettuare il sollevamento in tre momenti fondamentali: accosti ,stacchi, sollevi;
- non effettuare mai sollevamenti con tiro obliquo;
- effettuare un movimento per volta: sollevamento , traslazione ecc.;
- trasportare il carico in posizione più vicina a terra possibile;
- sbracare correttamente il carico liberando manualmente le brache;
- calzare correttamente il carico;
- Rispettare i modi di segnalazione concordati.
- Evitare disattenzioni occasionali o sistematiche (per confidenza con le manovre, sottovalutazione del rischio, vicinanza di strade, abitazioni, ambiente di lavoro rumoroso, assunzione di alcool o droghe).
- Evitare interazioni con persone estranee alla manovra
- Evitare l’uso di telefonia mobile (incompatibile con la manovra in atto).
- Evitare ritmi di lavoro accelerati rispetto alla normale esecuzione delle manovre.
- Liberare le brache senza l’ausilio del mezzo di sollevamento

0 commenti