Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

La pianificazione dei processiLa pianificazione dei processi comprende l’identificazione delle risorse necessarie per poterne assicurare una efficace attuazione.
L’efficace attuazione dei processi, a sua volta, viene valutata tenendo conto dei risultati ottenuti nel governo dei processi sia in termini di adeguatezza dei livelli di qualità conseguiti, sia in termini di grado di soddisfazione dell’utenza registrato.
In particolare, i bisogni di risorse vengono messi in correlazione e sono verificati sulla base di quanto necessario per realizzare i contenuti prefissati.
Anche in fase di attuazione dei processi, sono definite modalità e responsabilità per pianificare e verificare l’esigenza di risorse, in relazione agli effettivi impegni di volta in volta assunti.
La pianificazione delle risorse è un elemento critico per la gestione efficace dei processi:
- adeguatezza delle competenze;
- adeguatezza dei mezzi;
- adeguatezza finanziaria.
La capacità di soddisfare le esigenze del cliente dipende dalla corretta pianificazione delle risorse.
Le attività di pianificazione dei processi comprendono l’identificazione dei ruoli necessari per un’efficace attuazione degli stessi, nonché delle competenze richieste per lo svolgimento dei compiti assegnati. In questo contesto, le risorse disponibili sono utilizzate al meglio ed in modo efficace.
Le competenze richieste vengono valutate sulla base di un adeguato grado di istruzione, formazione, abilità ed esperienza.
Sono stabilite ed attuate procedure interne per gestire le assenze del personale.
Competenza
E’ la capacità di applicare le conoscenze: possesso delle conoscenze ed esperienza pratica. La competenza costituisce il valore aggiunto di una organizzazione definito “capitale umano”.
Un’organizzazione deve effettuare un’accurata analisi delle competenze richieste a ricoprire i ruoli chiave che interessano la qualità; definire la carenza di competenza e pianificare formazione ed addestramento per superare le carenze.
La formazione è anche lo strumento per gestire il miglioramento.
Come verificare il soddisfacimento del requisito
Per effettuare tale verifica, bisogna porsi le seguenti domande:
L’organizzazione ha definito le competenze necessarie per gestire i propri processi?
In caso di carenze è definito un piano di addestramento per acquisire le competenze, e sono stati definiti dei criteri di verifica dell’efficacia dell’addestramento?
Qual’è il livello di coinvolgimento e consapevolezza del proprio ruolo?
Sono conservate registrazioni per dare evidenza del grado di istruzione, esperienza ed addestramento?
Tutto il personale concorre attivamente nello sviluppo e miglioramento del Sistema di Gestione per la Qualità e nel raggiungimento degli Obiettivi per la Qualità.
Al fine di ottenere tale coinvolgimento, nell’ambito del Sistema di Gestione per la Qualità sono state definite modalità e responsabilità relativamente alle seguenti azioni:
• individuazione delle esigenze di competenza del Personale che svolge attività di impatto sulla qualità del prodotto;
• pianificazione dell’addestramento necessario per soddisfare tali esigenze;
• valutazione dell’efficacia dell’addestramento fornito;
• promozione nel personale di una partecipazione consapevole al raggiungimento degli obiettivi per la qualità, valorizzando l’importanza del loro contributo allo sviluppo del Sistema di Gestione per la Qualità.
Per tutto il personale è mantenuta adeguata documentazione relativa al grado di istruzione, all’addestramento effettuato, alle capacità e all’esperienza professionale; le registrazioni riguardanti i dati “sensibili” vengono adeguatamente conservate ed archiviate per garantire, in conformità alle normative vigenti, il rispetto della privacy nel trattamento della gestione dei dati.
La competenza assicura un adeguato livello di sicurezza
La sicurezza sugli ambienti di lavoro è strettamente correlata al grado di competenza del personale. Questo requisito consente all’organizzazione di gestire in modo più efficace la gestione della sicurezza in azienda e se oggetto di verifica nell’ambito del piano di verifica interno fornisce una evidenza dell’impegno della direzione nel vigilare sull’applicazione delle norme sulla sicurezza.
La capacità di soddisfare le richieste del cliente dipende anche dalla corretta gestione degli spazi di lavoro e delle attrezzature e delle apparecchiature: programmi di manutenzione per le attrezzature, programmi di pulizia per le imprese alimentari e sanitarie, sistemi informatici adeguati per garantire la sicurezza dei dati e l’efficacia delle prestazioni nelle aziende di servizio.
L’ambiente di lavoro fornisce una immagine del livello di attenzione e affidabilità della direzione di un’impresa.
L’espressione "ambiente di lavoro" si riferisce alle condizioni nelle quali il lavoro viene eseguito, che comprendono fattori fisici, ambientali ed altri fattori (quali rumore, temperatura, umidità, illuminazione o condizioni atmosferiche).

0 commenti