Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm

Misure Di Sicurezza Nei Lavori In Sotterraneo
Misure Di Sicurezza Nei Lavori In Sotterraneo
Per i lavori in sotterraneo bisogna, a seconda della fase di lavorazione, attuare idonee misure di sicurezza.
SCAVI ED ARMATURE
Nei lavori in sotterraneo, durante l’operazione di scavo, bisogna valutare la natura del terreno dove si effettua lo scavo e quello adiacente e quindi adottare adeguati sistemi preventivi di consolidamento e di sostegno, al fine di impedire franamenti e caduta di materiale. Le frane possono riguardare soprattutto la volta e solo raramente si tratta di cedimenti sui lati. I sistemi di consolidamento  adottati devono essere quotidianamente controllati da personale esperto. A seconda delle caratteristiche del terreno, saranno adoperati idonee opere provvisionali. Se viceversa il terreno non ha pericolo di franamenti, deve essere comunque sottoposto a controlli periodici.
TRASPORTI IN GALLERIA
Particolare attenzione va posta al transito di mezzi di trasporto all’interno delle gallerie al fine di proteggere la salute dei lavoratori. Infatti se i lavoratori non hanno un idoneo spazio per ripararsi bisogna prevedere almeno ogni 30 metri delle nicchie di ricovero. Nel caso in cui però non fosse possibile la realizzazione delle nicchie, bisogna prevedere una segnalazione acustica che vieti il passaggio delle persone durante il transito del mezzo. Particolare attenzione deve essere posta anche alla velocità massima che i veicoli devono avere all’interno delle galleria, al fine di limitare non solo le polveri, ma anche l’eventualità di urti e di investimenti.
VENTILAZIONE E LIMITAZIONE DELLA TEMPERATURA INTERNA
Un’altra importante misura di sicurezza da adottare riguarda la ventilazione e la temperatura dell’ambiente di lavoro. È di fondamentale importanza mantenere l’aria delle gallerie respirabile adoperando sistemi di ventilazione che eliminino gas, polveri e vapori nocivi. Inoltre la temperatura deve essere mantenuta al di sotto dei 30 gradi centigradi. Bisogna, quindi, munirsi di mezzi di ventilazione per contrastare l’aumento di temperatura che si ha man mano che ci si allontana dalla superficie esterna.
ACQUE SOTTERRANEE
Un ulteriore rischio per i lavoratori è rappresentato dalle improvvise irruzioni di acqua, derivanti dalla presenza di falde o rotture accidentali di tubazioni. In questi casi i lavoratori devono avere idonei mezzi di protezione personale. Al fine di eliminare il pericolo suddetto bisogna realizzare cunette o di cunicoli di scolo, drenaggi e prevedere l'utilizzazione di pompe e di rivestimenti, al fine di allontanare le acque raccolte dai luoghi di lavoro.
IMPIEGO DI ESPLOSIVI
I lavori in sotterraneo spesso prevedono l’impiego di esplosivi che chiaramente rappresentano una fonte di pericolo per la sicurezza dei lavoratori. Anche in questo caso bisogna mettere in atto opportune misure di sicurezza:
evitare di depositare gli esplosivi all'interno delle gallerie o in prossimità degli altri luoghi di impiego in misura eccedente il fabbisogno di ogni squadra ;
dopo  aver  effettuato lo sparo delle mine, accedere al cantiere solo quando il gas e le polveri prodotte dall'esplosione siano stati eliminati e si sia potuta acquisire la certezza che nessuna mina è rimasta inesplosa ;
tenere i depositi riparati dall’umidità e bene aerati;
interrompere le linee elettriche entranti in sotterraneo prima di introdurre nei fori da mina le cartucce esplosive.
DIFESA CONTRO LE POLVERI ED I GAS TOSSICI
Le misure di sicurezza da attuare contro l’inalazione delle polveri  e di gas tossici sono:
utilizzare mezzi muniti di filtri per i fumi di scarico;
utilizzare mezzi dotati di motori che abbiano un buono stato di manutenzione, in modo da limitare l’emissione di monossido di carbonio;
utilizzare macchine ed impianti che producano la minore quantità di polveri;
bagnare le pareti dello scavo per impedire la diffusione delle polveri;
utilizzare macchine perforatrici dotate di dispositivo per l’aspirazione delle polveri;
inumidire il materiale di scavo prima di rimuoverlo dal luogo di lavoro;
controllare la concentrazione di polveri presenti nell’aria;
utilizzare maschere di protezione con filtri adeguati alla granulometria delle polveri.
ILLUMINAZIONE
Nei lavori in sotterraneo bisogna garantire un livello di illuminazione non inferiore a 30 lux. Inoltre, tutti i lavoratori devono essere dotati di mezzi di illuminazione personali.
INCENDIO
Per evitare l’insorgenza di incendi bisogna:
evitare, nel caso in cui sia riscontrata la presenza di gas, l’impiego di fiamme libere;
munirsi di acqua in pressione per intervenire in caso di pericolo;
imporre il divieto di fumo;
non utilizzare motori termici e locomotori a nafta;
evitare attriti ed urti che possano provocare scintille.
SERVIZI IGIENICO-ASSISTENZIALI
È obbligatorio predisporre, per il benessere dei lavoratori, idonei alloggiamenti con arredi, servizi igienici muniti di acqua calda e fredda, acqua potabile, mense e locali di soggiorno. Inoltre, deve essere assicurata l'assistenza sanitaria ai lavoratori, anche mediante un mezzo di trasporto per il trasferimento al più vicino posto di pronto soccorso del lavoratore che abbia bisogno di cure urgenti. In particolare, se sul  cantiere ci sono fino a 100 lavoratori, bisogna fornirgli una cassetta di automedicazione; se, invece,  ci sono fino a 500 lavoratori, bisogna attrezzare un locale di pronto soccorso e un'infermeria. Per affrontare gli eventuali infortuni bisogna istituire il servizio di pronto soccorso e assicurare la reperibilità di un medico. Per  effettuare operazioni di soccorso e salvataggio, devono essere istituite squadre ben addestrate, munite di attrezzature specifiche e con adeguato numero di elementi di riserva.

0 commenti