Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm


Articolo 257 - Informazione dei lavoratori

1. Fermo restando quanto previsto dall’articolo 36, il datore di lavoro fornisce ai lavoratori, prima che essi siano adibiti ad attività comportanti esposizione ad amianto, nonché ai loro rappresentanti, informazioni su:


a) i rischi per la salute dovuti all’esposizione alla polvere proveniente dall’amianto o dai materiali contenenti amianto;


b) le specifiche norme igieniche da osservare, ivi compresa la necessità di non fumare;


c) le modalità di pulitura e di uso degli indumenti protettivi e dei dispositivi di protezione individuale;


d) le misure di precauzione particolari da prendere nel ridurre al minimo l’esposizione;


e) l’esistenza del valore limite di cui all’articolo 254 e la necessità del monitoraggio ambientale.


2. Oltre a quanto previsto al comma 1, qualora dai risultati delle misurazioni della concentrazione di amianto nell’aria emergano valori superiori al valore limite fissato dall’articolo 254, il datore di lavoro informa il più presto possibile i lavoratori interessati e i loro rappresentanti del superamento e delle cause dello stesso e li consulta sulle
misure da adottare o, nel caso in cui ragioni di urgenza non rendano possibile la consultazione preventiva, il datore di lavoro informa tempestivamente i lavoratori interessati e i loro rappresentanti delle misure adottate.

0 commenti