Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm


PREMESSA

L’ISPESL, da sempre impegnato nella promozione della salute e della sicurezza dei lavoratori, si è misurato più volte anche mediante la pubblicazione
di linee guida. È stata in tal modo acquisita una esperienza sempre crescente nella elaborazione di tali atti, condivisa con gli altri soggetti coinvolti nelle attività operative e preventive di settore. I tragici incidenti verificatisi nel Paese negli ultimi mesi, hanno portato ancora una volta all’attenzione della comunità scientifica, nonché delle Autorità competenti, la necessità di affrontare in modo esaustivo le procedure di valutazione e gestione dei rischi in ambienti particolarmente pericolosi, come stabilito tra l’altro dal D.Lgs. 81/08. Lo specifico tema della sicurezza nei lavori in ambienti confinati ha richiesto comunque un particolare impegno anche a causa della sua spiccata multidisciplinarietà, e pertanto la redazione delle presenti linee guida è stata possibile grazie all’importante contributo di professionalità diverse,provenienti da realtà culturali ed esperienze complementari. La formazione tecnico-scientifica orientata alla prevenzione degli infortuni sul lavoro dell’ISPESL, acquisita anche attraverso la ricerca e la partecipazione al dibattito europeo, è stata quindi integrata con l’esperienza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e del Coordinamento Tecnico Interregionale della Prevenzione nei Luoghi di Lavoro, in rappresentanza delle Aziende Sanitarie Locali. Si ringraziano pertanto le citate Istituzioni che, mettendo a disposizione le proprie professionalità, hanno reso possibile la realizzazione del presente documento e si auspica che il lavoro svolto possa concorrere in maniera efficace alla diffusione della cultura della sicurezza nei lavori in ambienti confinati.

0 commenti