Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm


CARATTERISTICHE DI ALCUNI AGENTI CHIMICI PERICOLOSI

Nell’Allegato A7 sono riportate, sotto forma di scheda di consultazione, le caratteristiche principali delle sostanze che possono essere presenti negli
ambienti oggetto delle presenti Linee Guida. In particolare sono stati presi in considerazione i seguenti agenti chimici:

• ammoniaca (NH3),


• biossido d’azoto (NO2),


• biossido di zolfo (SO2),


• cloro (Cl2),


• metano (CH4).


Le informazioni in esse contenute provengono dalle banche dati d’informazione tossicologica della National Library of Medicine (ChemIDplus,
HSDB, IRIS) e del NIOSH (ICSC, Pocket guide). Le valutazioni dell’Unione Europea (UE): frasi di rischio (frasi R), consigli di prudenza (frasi S), simboli di rischio, classificazione ed etichettatura sono tratte dalle gazzette ufficiali dell’UE, riportanti i relativi adeguamenti al progresso tecnico (APT) della direttiva madre 67/548/CEE, concernente la classificazione, l'imballaggio e l'etichettatura delle sostanze pericolose. Ulteriori dati sono stati estratti dal programma SIGEM SIMMA, in uso presso il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (C.N.VV.F.), Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e Difesa Civile.

0 commenti