Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm


NOMINA DI UN SUPERVISORE DEI LAVORI E ORGANIZZAZIONE CON “PERMESSI DI LAVORO”

Il preposto, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli,
sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l'attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa. Il preposto dovrà essere sempre presente durante tutte le fasi dell’attività lavorativa. L’autorizzazione al lavoro è uno strumento volto ad assicurare che tutti gli elementi del sistema sicurezza siano stati messi in atto prima che ai lavoratori venga permesso di entrare e/o lavorare in spazi confinati. L’autorizzazione è altresì uno strumento di comunicazione tra il datore di lavoro,il preposto e i lavoratori.
Elementi essenziali di un’autorizzazione sono:

• la chiara identificazione della figura che autorizza quel particolare lavoro (con eventuali limiti di responsabilità) e quella che ha la responsabilità
della messa in opera delle precauzioni (ad esempio, isolamento, controllo dell’aria, piano di emergenza);

• l’individuazione delle parti interessate all’attività (committente, appaltatore);


• l’addestramento e istruzioni in relazione al permesso;


• il monitoraggio e la verifica per assicurare che il sistema lavori in sicurezza, come predisposto.

0 commenti