Infotel
E-Learning, LMS, Learning Management System, Scorm


SISTEMI E PROCEDURE DI LAVORO SICURI

Se è necessario entrare in spazi confinati, è indispensabile assicurarsi di aver messo in atto un sistema sicuro di lavoro.
Nelle attività lavorative ad elevato rischio per la sicurezza e salute dei lavoratori, l’elaborazione di una “procedura di sicurezza” costituisce una fase importante e delicata per la pianificazione dei lavori in condizione di sicurezza per qualsiasi sistema produttivo. Questo vale anche nel caso in cui l’elaborazione di queste procedure é prevista come mansione esplicita e prioritaria del Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP). Una procedura di lavoro consiste nel:

• descrivere in modo ordinato le fasi di un lavoro, in ordine temporale e spaziale, in condizioni di sicurezza individuale e collettiva;


• stabilire, attraverso valutazioni di criticità del sistema e delle condizioni di lavoro, ciò che si deve e non si deve fare durante l’attività lavorativa.
Si rammenta che le procedure rappresentano “misure scritte” di sicurezza, pertanto i destinatari di queste, acquisendole in modo formale (per presa visione), assumono la responsabilità della corretta loro applicazione, escludendo un utilizzo difforme o arbitrario: anche in questo caso, resta fermo il principio della responsabilità del datore di lavoro, in relazione sia al contenuto e alla struttura delle procedure che nella vigilanza della loro applicazione. Si riporta di seguito la traccia da seguire per l’elaborazione di una procedura:

a) individuazione del tipo di lavoro (meccanico, elettrico, edile, manutenzione, ecc.), con caratterizzazione del luogo di lavoro;


b) individuazione delle persone, delle competenze e della specializzazione necessarie per eseguire il lavoro posto a procedura;


c) scomposizione del lavoro nelle sue fasi e descrizione delle stesse in ordine cronologico;


d) analisi ed individuazione dei pericoli e dei rischi che il lavoro comporta per ogni fase di lavoro;


e) scelta dei mezzi personali e collettivi di protezione, della cartellonistica da adottare contro i pericoli evidenziati, ed individuazione delle attrezzature,
delle macchine e delle modalità di lavoro per svolgere in sicurezza ogni singola fase;

f) elaborazione finale di una “Procedura di lavoro”.


Nel caso in esame, nella predisposizione della specifica procedura di lavoro occorrerà tener presenti le considerazioni di seguito riportate.

0 commenti